cestini di pasta fillo con mousse di porri – bilancia post-Natale, non ti temiamo

Nonno Carlo aspetta il Natale principalmente perché è l’unico momento dell’anno in cui Nonna non può aver da ridire su ciò che Carlone mangia: cotechino e lenticchie, acciughe al verde, Panettone e Pandoro, crema al mascarpone, ma soprattutto i vol-au-vent con crema di porri.

Sfortunatamente, però, il giorno di Natale ha solo 24 h, mentre la fame di Nonno dura ben di più e tornano così anche i rimproveri di Nonna.

Nessuno può capire meglio di me cosa significhi essere privati del proprio piatto preferito: conoscendo bene questa sensazione, mi sono ripromessa che nessuno, specialmente se a me caro, avrebbe più dovuto essere vittima di un tale sopruso.

Caro Nonno, ti ho preparato un piatto che non ha nulla da invidiare a quello tradizionale, se non un paio di centinaia di calorie in meno: cestini di pasta fillo con mousse di porri. 

Bilancia post-Natale, non ti temiamo.

 

 

Un cestino incredibilmente friabile, leggero e croccante che racchiude una delicata, avvolgente e super golosa mousse di porri;

La pasta fillo, ingrediente di origine greca con meno della metà delle calorie della classica pasta sfoglia, ma altrettanto sfiziosa, si sposa alla perfezione con una mousse irresistibile, dalla cremosità sorprendente grazie all’utilizzo della ricotta.

Questi cestini sono perfetti per un aperitivo sfizioso, un pranzo tra amici o sulla tavola delle feste: nessuno penserà più ai vecchi vol-au-vent, promesso!

 

Per 6 cestini:

INGREDIENTI:

Per i cestini:

  • circa 10 g olio e.v.o.
  • circa 100 g pasta fillo

Per la mousse ai porri:

  • 200 g  porri (circa 2-3)
  • 10 g olio e.v.o.
  • 125 g ricotta
  • noci o nocciole tostate per la decorazione
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • timo

METODO:

Per i cestini:

  1. preriscalda il forno statico a 190°C. Taglia i fogli di pasta in file da circa 10 cm di larghezza e ottieni poi dei quadrati di lato 10 cm. Spennella ciascuno di questi con un filo d’olio e sovrapponine 3 in maniera sfalsata. Ungi leggermente una teglia da muffin e adagiaci all’interno i fogli di fillo, assicurandoti che la pasta aderisca bene alle pareti delle formine. Inforna in forno preriscaldato per circa 15 min. o sino a che i cestini assumono un bel colore dorato. Una volta cotti, lasciali raffreddare qualche istante nella teglia e poi trasferiscili su di una gratella.

Per la mousse:

  1. monda i porri, elimina le prime due foglie esterne, la parte verde scura e le tagliali poi a metà. Affettali quindi sottilmente. In una padella larga a fuoco basso, scalda l’olio e aggiungi quindi i porri. Condisci con un pizzico di sale, pepe ed 1 ramettino di timo. Lascia stufare il tutto per circa 20 minuti a fuoco bassissimo, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un goccio d’acqua se necessario. Una volta pronti, lasciali intiepidire da parte.
  2. quando i porri si saranno intiepiditi, trasferiscili in un mixer e unisci anche la ricotta. Frulla il tutto sino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Regola poi di sale, pepe e noce moscata.  Trasferisci la crema in una sac-à-poche munita col beccuccio che più ti piace e conservala in frigorifero.
  3. al momento di servire, riempi ogni cestino con la crema e decora con qualche fogliolina di timo e qualche noce. Una volta riempiti, servi immediatamente i cestini.

Consigli:

  1. puoi preparare sia la mousse sia i cestini il giorno prima: una volta cotti, conservali a temperatura ambiente, mentre la mousse deve essere tenuta in frigorifero. L’assemblaggio, invece, deve essere fatto pochi minuti prima di servire.
  2. se non gradisci i porri, puoi sostituire questa verdura con, ad esempio, della zucca!

 

 

 

Valori nutrizionali per porzione:

  • calorie: 103 Kcal
  • proteine: 5 g
  • lipidi: 5,5 g
  • carboidrati: 9 g

 

Ti assicuro che questi cestini sapranno conquistare chiunque, persino i palati più fini e golosi come il mio e quello di Nonno Carlone.

Questa è la mia versione, aspetto la tua.

XOXO Cooker Girl.

Recommended Posts

Leave a Comment