Crema al mascarpone

Non so te, ma quando preparo della crema pasticcera (o qualsiasi altra crema), ne devo fare sempre un po’ di più, poiché circa un terzo scompare ‘magicamente’ prima che questa diventi la farcitura di una torta, il ripieno di un bigné o lo strato fra dolci savoiardi inzuppatti in un buon caffè. Infatti, è impossibile resistere alla sua avvolgenza, cremosità, al suo sapore semplice, classico, ma mai banale.

Oggi condivido con te una delle creme più classiche, ma decisamente anche una delle più buone della pasticceria italiana: la crema al mascarpone.

La mia versione prevede una base di crema pasticcera, cuocendo dunque i tuorli ed eliminando così il rischio delle uova crude, non pastorizzate: in questo modo, gusterai una delle mie creme preferite in assoluta sicurezza. Inoltre, una base di questo tipo dona maggiore struttura alla crema, rendendola corposa e avvolgente.

Che sia l’accompagnamento ad una fetta di panettone o che diventi la base per un irresistibile tiramisù, questa ricetta sarà sempre perfetta.

 

Crema al mascarpone.

Crema al mascarpone.

 

INREDIENTI:

Per la crema pasticcera:

  • 4 tuorli
  • 330 g  latte intero
  • 80 g  zucchero
  • 25 g  maizena
  • mezza bacca di vaniglia

Per la crema al mascarpone:

  • 300 g  panna fresca
  • 300 g  mascarpone
  • 15 g  Grand Marnier (o un altro liquore a scelta)

 

METODO:

  1. come prima cosa, inserisci nella ciotola della planetaria o in una terrina la panna ed il mascarpone. Senza mescolare, copri con pellicola e lascia riposare in frigorifero per circa 30 min. In questo modo, il composto diventerà ben freddo, cosicché la panna si monterà molto più facilmente.

Per la crema pasticcera:

  1. in una pentola, fai scaldare il latte con i semi e la bacca di vaniglia. Non appena sfiora il bollore, spegni il fuoco, copri con un coperchio e lascia in infusione per circa 10 minuti.
  2. in una ciotola, mescola i tuorli insieme all0 zucchero. Aggiungi poi la maizena setacciata e mescola ancora per fare assorbire. Nel frattempo, scalda nuovamente il latte fino a sfiorare il bollore. Filtrandolo, versa il latte bollente nella terrina (contenente uova, zucchero e maizena), poco alla volta, mescolando sempre con una frusta.
  3. versa il composto nuovamente nella pentola e cuoci a fiamma bassa per fare addensare. Durante la cottura mescola continuamante con una frusta, assicurandoti di mescolare dall’interno verso l’esterno, raschiando anche lungo le pareti della pentola, così da evitare la formazioni di grumi. Non appena la crema inizierà ad addensarsi e quasi a sobbollire, mescola ancora per circa 1 minuto e, quando otterrai un crema liscia, densa e vellutata, rimuovila dal fuoco e trasferiscila in una terrina larga e bassa (in questo modo raffredderà più velocemente), assicurandoti di passarla prima attraverso ad un setaccio: ciò eliminerà ogni eventuale grumo formatosi durante la cottura. Coprila a contatto con pellicola trasparente e lasciala dunque raffreddare a temperatura ambiente, prima di posizionarla in frigo per rassodare completamente.

Consiglio: io, per farla raffreddare molto velocemente, fodero una teglia da forno con pellicola trasparente; poi ci verso la crema sopra (sempre passandola attraverso ad un setaccio), la stendo in uno strato sottile e la copro ancora con pellicola a contatto. In questo modo, ci metterà meno di 10 min. ad arrivare a temperatura ambiente.

Per l’assemblaggio:

  1. Una volta che sia la panna ed il mascarpone, sia la crema pasticcera saranno ben freddi, puoi iniziare a montare il tutto. Come prima cosa, posiziona in un ciotolino la crema pasticciera e lavorala con una spatola per qualche minuto, così da farla diventare nuovamente liscia e cremosa. Poi, utilizzando delle fruste elettriche o una planetaria, monta ad alta velocità (cosicché il composto non si scaldi) il mascarpone e la panna. Non appena inizieranno a prendere consistenza (circa 1-2 min.), ferma la planetaria / le fruste elettriche, aggiungi la crema pasticcera ed il Grand Marnier (o il liquore che hai scelto) e continua a montare, sempre ad alta velocità, fino a che il composto non risulterà gonfio, spumoso e cremoso, circa 3-4 min.

 

 

Montando la crema insieme alla panna ed al mascarpone.

Montando la crema insieme alla panna ed al mascarpone.

 

 

Nessuno potrà resistere a questa crema, alla sua spumosità e dolcezza.

Questa è la mia versione, aspetto la tua.

XOXO Cooker Girl.

Recommended Posts

Leave a Comment