hamburger vegetariano – Serendipity, guys!

Serendipity: la fortuna di fare felici scoperte per puro caso e, anche, il trovare una cosa non cercata e imprevista mentre se ne stava cercando un’altra.

Credo che tutto avvenga per un motivo, che non tutti i mali vengano per nuocere; credo nel fato, nel destino, nel prossimo. Spesso ciò che scopriamo per caso, magari semplicemente cambiando le nostre abitudini per un giorno, percorrendo un’altra strada, prendendo un altro autobus per andare a scuola, si rivela essere ciò che segnerà il nostro futuro, le nostre scelte.

Un po’ come quando si fruga tra i libri di scuola alla ricerca degli appunti di storia e si finisce invece per ritrovare i bigliettini che tu e la tua migliore amica vi eravate inviate alle medie, allo stesso modo si incontrano persone magnifiche in circostanze inaspettate, imprevedibili. Ebbene, credo che siano proprio quelle conoscenze a durare nel tempo, a far sì che un giorno comune diventi speciale, indimenticabile.

Come dice Jorge Luis Borges, “Ogni persona che passa nella nostra vita è unica. C’è chi lascia un po’ di sé e si porta via un po’ di noi; chi, invece, si è portato via molto, ma non ci sarà mai chi non avrà lasciato nulla.
Questa è la più grande responsabilità della nostra vita e la prova evidente che due anime non si incontrano per caso.”

Quando due anime si incontrano, due storie si intrecciano, ne nasce una nuova, unica, irripetibile. Una storia di sorrisi, pianti, risate, momenti unici, indimenticabili. Ed è così che sono le amicizie migliori: un gomitolo di ricordi, istanti, parole, momenti condivisi.

E tra gli uncinetti della mia vita, si intrecciano amicizie stupende, basate sulla condivisione di giorni d’estate trascorsi nell’orto di Mamma Botta, mattinate d’inverno tra i banchi di scuola e panini seduti nel corridoio del Liceo.

 

 

Un burger vegetale ricco di profumi, aromi e consistenze contrastanti, accompagnato da salsine a dir poco irresistibili, dolci pomodorini freschi, fresche foglioline d’insalata e sottilissime fettine di cipolla in agrodolce, il tutto racchiuso in un soffice panino semintegraleUn pranzo incredibilmente buono, equilibrato, ricco di sapore e golosità.

 

INGREDIENTI:

Per i burger:

  • 1 scatola di lenticchie precotte (peso netto della latta: 400 g, peso sgocciolato: 240 g)
  • verdure (1 cipolla piccola, 1 carota, 1 costa piccola di sedano, 1 spicchio d’aglio, 3 asparagi medi)
  • 150 g fughi champignon (vedi consigli a fine ricetta)
  • 1 uovo
  • spezie (sale, pepe, 1/2 cucchiaino di cumino, qualche seme di finocchio, peperoncino q.b.)
  • 2 aghi di rosmarino
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 20 g pecorino o parmigiano
  • olio e.v.o.

METODO:

  1. per i burger: come prima cosa, prepara le verdure: pulisci i funghi, pela la cipolla, l’aglio, la carota, la costa di sedano (così da eliminare i filamenti fibrosi) ed elimina poi la parte legnosa posta alla base degli asparagi. Procedi dunque al taglio: taglia la cipolla il più finemente possibile, riduci la carota e il sedano a cubetti. Taglia poi gli asparagi a rondelle sottili, i funghi a fettine e trita il rosmarino e l’aglio. In una padella ampia, scalda un cucchiaio d’olio e.v.o. a fuoco medio e inizia a soffriggere l’aglio, il rosmarino e i funghi per circa 3-5 min, mescolando spesso. Aggiungi poi la cipolla, la carota, il sedano per circa 5 min, o sino a che diventeranno morbide. Aiutati con un poco d’acqua se necessario. Nel frattempo, scola le lenticchie e  passale velocemente sotto l’acqua corrente. Uniscile in padella e lascia che si insaporiscano per qualche istante. Una volta cotte le verdure, trasferiscine 2/3 in un frullatore e frulla per ottenerne quasi una crema. Nella stessa padella asciugata velocemente con della carta assorbente e senza l’aggiunta di grassi, unisci la crema ottenuta e lascia cuocere a fuoco medio-alto e mescolando spesso per circa 5 min, o sino a che non si sarà asciugata per bene. In una ciotola, unisci la crema asciugata e le verdure ancora intatte e lascia raffreddare. Unisci poi gli altri ingredienti: le spezie macinate, il formaggio, il pangrattato e l’uovo. Mescola, copri con pellicola e lascia compattare in frigorifero per circa 20 min.
  2. preriscalda il forno a 190°C, modalità statica. Una volta che l’impasto ha riposato, dividilo in quattro e dona a ciascuna parte la forma di un burger. Scalda un filo d’olio in una padella a fuoco medio. Spolverizza leggermente ciascun burger con del pangrattato e fallo dorare in padella su entrambi i lati. Girali molto delicatamente, aiutandoti con una spatola. Quando saranno ben dorati, trasferiscili su di una leccarda foderata con carta forno e cuocili in forno preriscaldato per circa 10 min.
  3. servili caldi, accompagnati da deliziose salsine o fra un irresistibile panino semintegrale.

Consigli: 

  1. se non trovi i funghi freschi, puoi benissimo utilizzare circa 25 g di quelli secchi, precedentemente ammollati in acqua calda per circa 30 min. Una volta ammorbiditi, tritali al coltello e aggiungili in padella. Utilizza poi l’acqua di ammollo per completare la cottura delle verdure. I funghi sono un ingrediente importante in questa ricetta: il loro sapore intenso e consistenza richiamano spesso quelli della carne.
  2. per quanto riguarda le verdure, utilizza pure quelle che più ti piacciono, tendo anche conto della stagionalità!
  3. l’impasto dei Burger può essere preparato anche il giorno prima. Una volta cotti, in Burger si conservano un paio di giorni in frigorifero, chiusi in un contenitore ermetico.

 

I burger mentre rosolano.

Valori nutrizionali per burger:

  • calorie: 152 Kcal
  • proteine: 10 g
  • lipidi: 6 g
  • carboidrati: 16 g

 

 

 

Per l’hamburger completo:

INGREDIENTI:

  • 4 panini semintegrali
  • 4 burger di lenticchie (vedi ricetta sopra)
  • pomodorini e insalatina q.b.
  • sale e pepe
  • olio e.v.o.

Per il ketchup:

  • 200 ml polpa di pomodoro in scatola
  • 1/2 cucchiaino salsa worcester (opzionale)
  • 1 cucchiaino d’aceto balsamico
  • 1 cucchiaino zucchero di canna
  • sale, pepe, peperoncino
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio e.v.o.

Per la salsa allo yogurt:

  • 170 g yogurt greco 0% grassi
  • 2 cucchiai di olive sott’olio e sgocciolate e tritate
  • 3 pomodori sott’olio e sgocciolati e tritati
  • erbe aromatiche (rosmarino e origano), tritate
  • sale e pepe

Per la cipolla in agrodolce:

  • 1 cipolla rossa, tagliata a listarelle sottilissime
  • mezzo bicchiere d’aceto di vino bianco o rosso
  • 1 bicchiere d’acqua
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  1. per il ketchup: in un pentolino, fai scaldare un filo d’olio e rosola lo spicchio d’aglio per qualche istante. Unisci quindi il pomodoro, la salsa Worcester, lo zucchero, l’aceto e lascia ridurre il ketchup sino a quando si sarà inspessito, circa 10 min.
  2. per la salsa allo yogurt: in una ciotola, unisci tutti gli ingredienti, mescola per incorporare e regola poi con sale e pepe.
  3. per la cipolla: in una ciotola, unisci l’acqua, l’aceto, il sale e lo zucchero. Mescola per fare sciogliere il tutto e unisci poi le cipolle precedentemente affettate davvero sottilmente. Lascia da parte per circa 30 min.
  4. per servire: taglia i panini a metà, tostali in una padella e stendi poi uno strato di salsa allo yogurt. Disponici sopra qualche foglia di insalatina, poi il Burger di lenticchie, seguito dal dal ketchup, le cipolle in agrodolce ben strizzate e, infine, qualche pomodorino tagliato a rondelle e precedentemente condito con olio, sale, pepe e aceto balsamico.

Valori nutrizionali per hamburger (compreso di pane e condimenti):

  • calorie: 350 Kcal
  • proteine: 17,5 g
  • lipidi: 11 g
  • carboidrati: 50 g

 

 

 

 

Quali sono le tue storie, i tuoi ricordi?

Questa è la mia versione, aspetto la tua.

XOXO Cooker Girl.

Recommended Posts

Leave a Comment