mousse al cioccolato – i sensi di colpa lasciateli agli altri

Non rovinare una sublime esperienza col cioccolato sentendoti in colpa.
Lora Brody.

Ci sono ingredienti che io credo davvero essere magici: in primis, il cioccolato; il suo sapore intenso, avvolgente, travolgente è capace di smuovere ogni singola papilla gustativa, è in grado di svegliare la mente e addolcire il cuore.

L’unica persona che può davvero testimoniare tutto ciò è mia mamma: una lunga giornata di lavoro, un pomeriggio difficile possono essere immediatamente dimenticati con quel quadratino marrone scuro, colore che per lei rappresenta la gioia pura. Un altro connubio che mamma ama alla follia è quello cioccolato-nocciola: due ingredienti che sono nati per stare assieme.

Io e la mia famiglia crediamo fermamente che ognuno di noi debba poter concedersi un quadratino di cioccolato senza mai sentirsi in colpa: ed è per questo che, in nome della felicità dell’umanità intera, ho deciso di proporti una ricetta super cioccolatosa, golosissima, perfetta per chi ha bisogno del cioccolato tanto quanto dell’ossigeno.

Leggera, soffice, spumosa, estremamente cioccolatosa, questa mousse al cioccolato fondente (vegana per caso) non potrà che rubarti il cuore.

Riducendo di un terzo le calorie ed eliminando la metà dei grassi rispetto alla ricetta tradizionale, questo dolce sensazionale non può che entrare nella “top ten” dei piaceri della vita.

Il cioccolato, inoltre, è un’ottima fonde di potenti antiossidanti naturali, capaci di proteggere le arterie e di prevenire le malattie cardiovascolari; contiene poi una buona quantità di “grassi buoni” e la sua assunzione aumenta la produzione di serotonina, cioè un ormone del benessere (ve l’avevo detto che il cioccolato rende felici!)

 

 

L’ingrediente chiave di questa ricetta è l’aquafaba: l’acqua di cottura dei ceci in scatola. Apri dunque una lattina di ceci, scolali ricavandone l’acqua di conservazione, nonché chiamata aquafaba! 

 

Per 3 porzioni:

INGREDIENTI:

  • 100 g aquafaba, possibilmente fredda da frigorifero
  • 120 g cioccolato fondente 70%, tritato
  • 1- 2 cucchiai sciroppo d’acero (secondo i gusti)
  • 1 cucchiaino succo di limone
  • nocciole tostate, cocco rapé e  scaglie di cioccolato per decorare

METODO: 

  1. come prima cosa, trita il cioccolato fondente e scioglilo a bagnomaria o nel microonde. Una volta fuso, lascialo intiepidire. Versa l’aquafaba (meglio se fredda di frigorifero, monterà più velocemente) in una ciotola, unisci il succo del limone e inizia a montare con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto bianco e soffice. Per essere scuro che sia montato puoi inclinare la ciotola: se il composto non si muove, vuol dire che è pronto. A questo punto, continuando a montare, unisci lo sciroppo d’acero a filo.
  2. incorpora quindi il cioccolato tiepido poco alla volta all’aquafaba montata, aiutandoti con una spatola e mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Una volta ottenuto un composto omogeneo, trasferiscilo in 3 cocotte monoporzione e riponi le mousse in frigorifero per almeno 2 ore a riposare (meglio tutta la notte). Al momento di servire, decora ciascuna cocotte con nocciole tostate e tritate, scaglie di cioccolato e cocco rapé.

Consigli:

  • con i ceci della lattina puoi preparare un delizioso hummus! Clicca qui per visualizzarne la ricetta.
  • puoi preparare le cocotte anche il giorno prima: ricordati però di decorarle con le nocciole solamente al momento di servire.

 

L’aquafaba montata.

 

 

 

 

Valori nutrizionali per porzione:

  • calorie: 260 Kcal
  • proteine: 3 g
  • lipidi: 16 g
  • fibra: 1 g
  • carboidrati: 28 g

 

Questo è il segreto per la felicità, questa è la mousse al cioccolato all’aquafaba.

XOXO Cooker Girl.

Recommended Posts

Leave a Comment